La leggenda degli argonauti

Si tratta di un racconto molto antico che, da un lato, rispecchia i costumi ancora feroci dei primi Achei e, probabilmmente, anche dei popoli che, prima di loro, occupavano il territorio greco; dall'altro è evidentemente ispirato ai primi contatti che questi popoli ebbero con l'Oriente e con tutto il mondo mediterraneo.

Il nucleo centrale, infatti, è un avventuroso racconto di viaggi per mare nel quale appaiono di volta in volta le regioni conosciute, in oriente e in occidente, da quei primi navigatori, Purtroppo la leggenda, col passare degli anni, ebbe numerose aggiunte e subì varie modificazioni così da perdere in buona parte il sapore primitivo. Rimane tuttavia un interessantissimo documento non dolo della fantasia dei Greci più antichi ma anche dei loro costumi e dell'ambiente in cui essi svolgevano i loro traffici e la loro vita.

Prima di esporre il viaggio degli Argonauti dovremo narrare un antefatto la cui conoscenza è necessaria: la leggenda di Frisso ed Elle e del famoso vello d'oro.


I passi della leggenda.
  1. La famiglia di Atamante
  2. Frisso ed Elle ed il vello d'oro
  3. Il regno di Iolco
  4. Il ritorno di Giasone
  5. La nave di "Argo"
  6. Le donne di Lemno
  7. Cìzico e Amico
  8. I consigli di Fìneo
  9. Nel Mar Nero
  10. Giasone e Medea
  11. Le prove
  12. La fuga
  13. L'inseguimento
  14.  Il ritorno
  15.  Gli inganni di Medea
  16. L'esilio a Corinto
  17. Glauce
  18. La vendetta di Medea
  19. Le ultime vicende di Medea