Tritoni e sirene

Tra le altre minori divinità del mare dobbiamo ricordare i Tritoni e le Sirene. Secondo il mito più antico vi era un solo Tritone, il figlio di Posidone e di Anfitrite, metà uomo e metà pesce, che correva sui mari in un cocchio soffiando un una cava conchiglia e sommuovendo o calmando le onde a seconda dell'intensità di quel suono.

In seguito, però , si parlò di numerosi Tritoni i quali furono immaginati con testa e braccia umane, torso e arti anteriori di cavallo e parte posteriore di pesce.
Quanto alle Sirene, si vuole che, in origine, fossero delle divinità del mondo sotterraneo, metà donne e metà uccello. Poi furono immaginate nel mare e la parte inferiore del loro corpo, invece di terminare a coda di uccello, terminò a coda di pesce.

Bellissime, attiravano i naviganti contro gli scogli con i loro dolci canti che affascinavano chiunque li ascoltasse. Secondo un mito più recente, la loro dimora preferita erano le coste della Campania, davanti a Napoli e a Capri.